Pedalare nelle perle dei Paesi Bassi/ OLANDA

Caratteristiche Tecniche
L’itinerario, ben segnalato, è facile e pianeggiante, adatto a tutti, anche alle famiglie con bambini. Il percorso si sviluppa su piste ciclabili e su tranquille strade secondarie.

Lunghezza Percorso: km 205

Bici city bike / E-bike

BiciLivelliFACILE_text2

Categoria: Tag:

Descrizione

Amsterdam, Haarlem, Leiden, Delft e Gouda sono state sempre le città preferite dai nostri cicloturisti, ognuna unica nel suo genere e tutte traboccanti di antico stile olandese. Abbiamo pensato così di unirle in un unico viaggio ciclo-culturale. Le distanze da percorrere sono relativamente brevi e lasciano più tempo per passeggiare e visitare i musei. Anche se tutto il percorso si snoda nella zona densamente popolata del Randstad, vi stupirà la pace che regna nelle campagne, dove i punti focali sono i polders, i mulini, i campi di bulbi in fiore (in primavera!), i laghi, i fiumi. Sette giorni di intenso piacere culturale e di paesaggi idilliaci.

ITINERARIO

Giorno 1: Arrivo a Amsterdam
Se arrivate presto avrete il tempo di fare un giro lungo l’Anello dei Canali, zona che risale al XVII secolo e che è stata dichiarata Patrimonio dell’Umanità dall’unesco. Se vi piacciono i luoghi affollati, non perdetevi le piazze famose: Dam, Rembrandtplein e Leidseplein. Se preferite invece zone meno frequentate dai turisti, vi suggeriamo un giro lungo il Brouwersgracht.

Giorno 2: Amsterdam-Haarlem     29 km
Se volete visitare musei di Van Gogh o di Anna Frank prima di iniziare il tour in bici, vi consigliamo di alzarvi presto per evitare le code. Al termine della mattinata dite “tot ziens!” (addio!) all’incredibile Amsterdam e riprendete la bici per proseguire il viaggio attraverso il Kennemerland. Troverete una grande varietà di paesaggi: estensioni di polders, giardini naturali, ville di campagna, boschi, torbiere, zone paludose. Pernottamento nell’elegante città di Haarlem, il cui centro offre molte attrazioni: dallo shopping, alle visite artistiche o culturali, ai caffè e ristoranti per una pausa rilassante.
Nei mesi di aprile e inizio maggio c’è la possibilità di seguire un percorso di circa 60 km che vi farà ammirare variopinti campi di tulipani.

Giorno 3: Haarlem – Leiden     38 km
Il centro storico di Haarlem merita una visita approfondita. Vi consigliamo di fare un giro per la città per scoprire le sue “hofjes” nascoste. Una hofje è una piazzetta con piccoli ostelli che circondano un cortile idilliaco. In genere si trovano vicino ad una chiesa o a un ospizio di carità per donne anziane. Raccomandiamo anche una visita al Museo Frans Hals, dove ci si sente trasportati nel Secolo d’Oro attraverso i quadri del pittore di Haarlem Frans Hals (dipingeva gruppi di personaggi), o quelli dei sui concittadini Jacob Ruysdae (paesaggi della costa o dell’entroterra) e Pieter Saenredam (interni di chiese). Nel pomeriggio si attraversano le coloratissime regioni delle Dune e dei Bulbi. Se siete amanti dei fiori, è consigliabile fare questo viaggio prima della metà di maggio per poter apprezzare tutto lo splendore dei campi colorati. Tulipani, crocus, narcisi e giacinti vengono coltivati qui per l’esportazione e trasformano per un periodo di tempo l’aspetto di questa zona, rendendola una delle attrazioni preferite. Se volete visitare la Mostra dei Fiori di Keukenhof, nota a livello mondiale, vi raccomandiamo di prenotare una notte extra a Leiden. Leiden è la città universitaria più antica dei Paesi Bassi. Sempre molto vivace, offre molti eventi culturali e nella bella città vecchia ci sono canali, monumenti, mulini a vento e musei. Una menzione speciale va allo storico Giardino Botanico.

Giorno 4: Leiden – Delft     24 km
Salutata la vivace Leiden, la pace e la tranquillità caratterizzano la tappa di oggi in un paesaggio tipicamente olandese. Osservate la precisione dei rettangoli di terra: un paesaggio di polders creati dalla mano dell’uomo (la maggior parte in una zona che era di torbiere). Pedalando verso la famosa città di Delft vi lascerete alle spalle laghi scintillanti, verdi pascoli, vecchi mulini e fattorie. Il fascino melanconico della città storica vi lascerà senza parole. Generalmente si associa Delft alla sua ceramica bianca e blu dipinta a mano: Delfware. Ma sapevate che il pittore Johannes Vermeer (1632-1675) ha trascorso qui tutta la sua vita? Il centro Vermeer offre una notevole esposizione sulla sua vita, le opere (anche se non ci sono originali) e la sua città.

Giorno 5: Delft – Gouda     34 km
Oggi si attraversa in bici il “Cuore Verde” dell’Olanda: una zona rurale rimasta allo stato naturale che dà il colore al paesaggio. Pedalando lungo le dighe che separano i polders ammirerete i paesini, gli ampi orizzonti, e i campi di un verde brillante, delimitati dai canali e perfettamente squadrati. L’arrivo è a Gouda dove raccomandiamo una visita al Municipio in stile gotico (1450), alla Casa della Pesa (1667), ai romantici canali del centro e alle vetrate della Chiesa di San Giovanni. Gouda è famosa anche per i waffles al miele (provateli caldi!) e per le candele artigianali. D’estate potete programmare il viaggio in modo che il 6° giorno sia di giovedì per vedere il mercato del formaggio che si tiene ogni giovedì mattina (dall’ultimo giovedì di giugno fino all’ultimo di agosto).

Giorno 6: Gouda – Amsterdam     80 km
Dopo una sostanziosa colazione in albergo, riprendete la bicicletta per la tappa più lunga del viaggio. Una piccola deviazione vi porterà a Utrecht, tra fiumi, lagni e polders (non dimenticate il binocolo se amati gli uccelli). Al centro della vivace Utrecht, ai piedi della cattedrale Dom, scorre il tranquillo Vecchio Canale (Oude Grach) con i suoi moli caratteristici ed unici in Olanda. Oggi sono diventati uno sfondo ideale per i numerosi caffè e ristoranti all’aperto. Provate la torta di frutta all’olandese! Rinfrancati dalla sosta potrete riprendere il viaggio in bici lungo il bel fiume Vecht fino ad Amsterdam.
Se la tappa da 80 km fosse troppo lunga per voi, è possibile dividerla in due parti prenotando una notte extra a Woerden (dividendo quindi il percorso in due tappe, da 48 e 30 km).

Giorno 7: Colazione e fine della vacanze
Dopo colazione in albergo (avete già provate la granella di cioccolato?) termine dei servizi.

 

Informazioni aggiuntive

Tipologia Bici & Libertà
Partenza tutti i giorni dal 01/04/2018 al 25/09/2018


QUOTE INDIVIDUALI

CAT. A
€ 619,00 Quota individuale in camera doppia
€ 180,00 Supplemento singola
€ 165,00 Supplemento mezza pensione
€   15,00 Extra notte di sabato ad Amsterdam
€   80,00 Noleggio bici
€ 160,00 Noleggio E-Bike
Possibili costi diversi in alcuni periodi ad Amsterdam


 

La quota comprende:
· 6 pernottamenti in alberghi 3*/4*
· Prima colazione
· Road book e materiale informativo e GPS
· Servizio trasporto bagagli
· Assistenza telefonica
· Assicurazione sanitaria e bagaglio


La quota non comprende:
Viaggio A/R per raggiungere il luogo di partenza, gli extra in genere e tutto quanto non espressamente indicato in “La quota comprende”.

 


Come arrivare

Auto:  Il parcheggio più conveniente si trova all’aeroporto (ottimi collegamenti con mezzi pubblici); i parcheggi disponibili nel centro sono più costosi. Itinerari programmabili su www.google.it/maps

Aereo: Aeroporto Amsterdam Schiphol. Ottimi collegamenti in treno al centro di Amsterdam (fermata “Amsterdam Centraal”).

 

Mappa

Chiedi Preventivo

Dati del cliente:*
Nominativo*
Email*
Telefono*
Comune di residenza*
Tipologia viaggio*:
Data di inizio viaggio*
Partecipanti:*
Adulti:
Bambini:
Specificare l'età dei bambini:
Sistemazione:*
Tipologia hotel/sistemazione:
Tipologia trattamento:
Numero di camere:
Se avete esigenze particolari scrivetele nelle note
Noleggio Bici:
SiNo
Assicurazione annullamento del viaggio* SiNo
Eventuali note/richieste
Acconsento al trattamento dei dati personali GDPR 679/2016 SI

Dichiari di aver preso visione ed accettare le condizioni generali di utilizzo SI

Per maggiori informazioni fare riferimento alla pagina privacy

I campi contrassegnati con * sono obbligatori